Real Virtual, grafica pubblicitaria e siti web  
Movimenti fetali
  

La maggioranza delle mamme in attesa aspettano impazientemente i primi rassicuranti movimenti fetali, per sapere che il loro bambino sta crescendo. In qualche momento tra le 18 e 25 settimane la mamma inizierà a sentire i movimenti: verso la 25° nella prima gravidanza, ma più vicino alla 18° nelle gravidanze successive. Ricorda che ogni donna ed ogni gravidanza è diversa, perciò potresti sentire i movimenti più tardi di un’altra donna.
Non avere paura se non sei sicura di cosa senti: per un paio di settimane è difficile distinguere tra movimenti intestinali e movimenti fetali, ma ben presto sarai in grado di riconoscerli. Gradualmente sarai in grado di riconoscere i cicli di sonno e veglia del tuo bambino, quando è più attivo e cosa sembra scatenare l’attività.
Prestare attenzione ai movimenti fetali ti aiuterà a riconoscere ogni significativo cambiamento. Dedicare un po’ di tempo ogni giorno, quando sai che il tuo bambino è più attivo, per contare i calci, le rotazioni, gli strofinamenti e comunque i movimenti, può aiutare a identificare potenziali problemi e a prevenire aborti morti fetali. Sebbene altamente raccomandato per le gravidanze ad alto rischio, contare i movimenti fetali a partire dalle 28 settimane può essere di grande utilità in tutte le gravidanze.

Perché il mio bambino si muove?
Poiché il feto è in continuo accrescimento, distende e flette gli arti inferiori. Mano a mano che la gravidanza va avanti, comincerai a sentire movimenti più evidenti, come calci, pugni o rotolamenti. Il tuo bambino si muove anche in risposta al rumore o alle tue emozioni. Se il feto avverte com fastidiosa una posizione che hai assunto, comincerà ad agitarsi. Alcuni alimenti potrebbero renderlo più attivo e ti accorgerai che segue un ritmo sonno/veglia.

Trarre il massimo da questi momenti preziosi
Generalmente, le mamme percepiscono una maggiore attività dopo un pasto o dopo qualcosa di dolce, dopo una bevanda fredda o dopo attività fisica. Puoi anche sentire che il tuo bambino è più attivo tra le 9 e le 13 del mattino, quando la tua glicemia sta calando.
Prendersi il tempo per contare i movimenti ti incoraggierà a riposare ed appartarti con il tuo bambino. Inizia cercando una posizione confortevole quando il tuo bambino è generalmente più attivo. Alcune mamme preferiscono stare sedute con la schiena ben sostenuta e le mani sull’addome; altre preferiscono stare sdraiate sul fianco sinistro, che trovano più confortevole ed efficace per monitorizzare il bambino. Questa posizione favorisce anche la migliore circolazione feto-placentare, che può facilitare i movimenti fetali.

Contare i movimento del tuo bambino
Esistono vari metodi per misurare i movimenti e su quanti movimenti devi cercare in un certo periodo di tempo. L’American Colllege of Obstetricians and Gynecologists (ACOG) raccomanda di controllare in quanto tempo arrivi a contare dieci movimenti fetali. In teoria dovresti sentire almeno 10 movimenti fetali entro 2 ore, ma è probabile che ti serva molto meno tempo.

Se vuoi puoi annotarli da sola seguendo lo schema allegato. Segna l’ora al primo movimento e controlla il tempo trascorso quando sentirai il 10° movimento. Tieni a mente che tu stai cercando una sostanziale differenza rispetto allo schema abituale dei movimenti percepiti di solito, che di per sé può essere variabile, quindi la differenza va notata in diverse osservazioni nel corso di alcuni giorni.


Quando devo avvertire il ginecologo?
Se hai seguito queste raccomandazioni e non hai sentito 10 movimenti alla scadenza di due ore, aspetta qualche ore e riprova di nuovo. Se anche questa volta non senti almeno 10 movimenti entro due ore, avverti il ginecologo.
Se noti un cambiamento significativo nell’arco di 3-4 giorni.

SCHEMA DI CONTEGGIO DEI MOVIMENTI FETALI
Settimana …

28 lunedì                      9:00 XXXXXXXXXX 9:32 Totale: 32 min
29 martedì                12:00 XXXXXXXXXX 12:45 Totale: 45 min
30 mercoledì              9:00 XXXXXXXXXX 10:00 Totale: 1 ora
31 Giovedì                   9:00 XXXXXXXXXX 11:15 Totale: 2 ore e 15 min
(Questo è un esempio di cambiamento significativo. In un caso come questo devi avvertire il tuo ginecologo.)


 
 
 Copyright Ginecologiaoggi 2008                                                                                         Web engineering Real&Virtual